Desmond Payne: 50 anni di carriera e la nomima reale

Su Desmond Payne bisognerà scrivere un libro e non solo un articolo, ma fa notizia che anche Sua Altezza Elisabetta II abbia riconosciuto i suoi meriti

 

desmond-bcb-2016La notizia è di pochi giorni fa e coincide con il Giubileo di Desmond Payne in questa industria e le seguenti celebrazioni per i suoi 50 anni di carriera, con un tour mondiale che lo porterà a raccontare la sua esperienza in ogni dove: la Monarca ha voluto il Signor Payne tra i membri de L’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico. Si tratta della più alta onorificenza che un Regnante possa concedere, e in questo caso si riconoscono i meriti che Desmond Payne ha avuto per 50 anni nel Gin.

 

Desmond-Payne-MBEPer chi è abituato a girare eventi a base di Gin, la presenza di Desmond Payne è “abituale”, basti dire che non è mai mancato al The Gin Day in Italia, dove ho potuto dall’inizio partecipare alle sue sempre affollatissime Masterclass. La sua affabilità è proverbiale così come la sua cordialità nello scambiare opinioni e pareri con tutti, una presenza che da sola innalza la qualità di un evento tematico.

 

Desmond-Cheers

 

Possiamo identificare il lavoro di Desmond Payne in quattro prodotti su tutti:

  • Plymouth Navy Strenght (57.7%), sebbene in una parte di carriera che alla multinazionale per cui il Signor Payne lavora adesso non piace ricordare, se esiste attualmente questa categoria, lo si deve a questa ricetta, che ha mantenuto viva una tradizione che altrimenti avremmo sicuramente perso.
  • Beefeater 24 (45%), il Gin “moderno”, frutto di un’ispirazione giapponese, ha portato il Gin verso altri profumi e sapori, su larga scala ma con una produzione ortodossa, è sicuramente uno di quei Gin da cui partire se si vuole allargare un pò le vedute e che comprerei da tenere nella bottigliera a casa.
  • Beefeater Burrough’s Reserve (43%), il Gin affinato in botti di legno, l’omaggio al fondatore della Distilleria che Desmond Payne è riuscito a mantenere a Londra, quel William Burrough che è anche un antenato di un altro storico produttore: la Famiglia Hayman. Un Gin prezioso e da meditazione, chi l’avrebbe mai detto che un Gin potesse essere così buono ed interessante bevuto liscio?
  • Beefeater Crown Jewel (50%), lanciato troppo presto, verso la fine della prima decade del secondo millennio, questo Gin in una goduriosa botiglia da 1 litro, ebbe la fortuna di non essere capito. Dopo 5 anni le ultime bottiglie della prima produzione hanno raggiunto quotazioni ragguardevoli, dimostrando che il mercato era ora pronto a una riedizione.

 

desmond_payne_and_distillers

 

Quattro Gin Capolavori. Fosse solo per queste quattro ricette, la nostra riconoscenza nei confronti di Desmond Payne dovrebbe già essere infinita.

 

 

 

 

Desmond-Payne-50-anni

 

Nella stessa serata in cui Desmond Payne sarà nominato MBE, Ringo Starr sarà finalmente nominato Sir, che possano godersi un Gin in casa Windsor?

 

 

 

Desmond-BCB-2016-Vittorio

Desmond-Gin-Day-2015

Desmond-Gin-Day-2015-Beefeater-24

Desmond-Gin-Day-2017

Desmond-Junipalooza

Leave a Reply